lunedì 17 luglio 2017

TRECCIONE SALATO ALLE VERDURE



Quanta soddisfazione mi danno i lievitati non lo potete capire. La pasticceria è  arte , precisione e quando mi ci cimento do sfogo a tutta la mia creatività, la cucina è una grande passione e una  continua sperimentazione . Ma lavorare gli impasti , sentirli morbidi al tatto,vederli crescere e prendere forma come se fossero vivi, trasformarsi e sprigionare in cottura nel forno il delizioso profumo che  riempe tutta la casa è pura magia.
La treccia farcita alle verdure che vi presento oggi è morbida e gustosa, soffice e fragrante, ideale se volete anche per un buffet da presentare intera così che ogni invitato possa tagliarsene una fetta. Ma ideale anche come piatto unico accompagnato da un buon bicchiere di vino anche bianco ghiacciato, in queste calde serate estive, seduti in giardino a chiaccherare con gli amici. Io per la farcia ho usato l' insalata belga ma voi, se non amate il suo sapore un pò amarognolo, potete scegliere le o la verdura che desiderate. La cosa importante è che la verdura o le verdure utilizzate vengano completamente private dell'acqua di vegetazione.


 INGREDIENTI per 8 persone:

375 gr di farina Manitoba;

125 gr di farina 00;

25 gr di lievito di birra fresco;

200 gr di latte intero fresco;

10 gr di sale;

7 gr di miele;

10 gr di zucchero;

100 gr di burro morbido;

un uovo intero fresco;

per spennellare la superficie un pò di latte e un tuorlo.

Per il ripieno;

700 gr di insalata belga pulita e lavata;

100 gr di olive ( meglio se di Gaeta ) nere denocciolate;

uno spicchio di aglio;

q.b. di olio extravergine di oliva;

q.b. di sale e di pepe.


PROCEDIMENTO:

La prima cosa che dovete fare è preparare la verdura.

In una padella antiaderente , mettete qualche cucchiaio di olio evo, aggiungete l'aglio sbucciato, tagliato a metà e privato dell'anima e fate insaporire leggermente. Togliete l'aglio e aggiungete la belga lavata, pulita, strizzata e tagliata a pezzi. Fate cuocere finchè non si riduce di volume, salatela solo a fine cottura e spegnete il fuoco lasciandola da parte a raffreddare.
All'interno dell'impastatrice con il gancio montato, versate le due farine e mescolate. Aggiungete il latte in cui avrete sciolto il lievito di birra, l'uovo intero, lo zucchero e il miele. Impastate con il gancio per circa 5 minuti. Aggiungete il sale eil burro morbido tagliato a pezzetti, un pezzetto alla volta ( fate assorbire il primo pezzetto, prima di inserire il successivo ) Continuate ad impastare per altri 5 minuti e spegnete la planetaria.
Trasferite l'impasto ottenuto su un piano da lavoro ben infarinato e lavoratelo con le mani fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e omogeneo. Formate una palla e trasferitela all'interno di una ciotola infarinata. Coprite con la pellicola per alimenti e lasciate lievitare per circa 30 minuti.
Trascorso questo tempo , riprendete l'impasto e stendetelo con un mattarello su un piano da lavoro infarinato, formando una sfoglia rettangolare di 30x40cm. Tagliate 3 strisce della stessa lunghezza.
Distribuite al centro di ogni striscia e per tutta la lunghezza la verdura cotta. Fate attenzione: dovete lasciare tutti i bordi liberi! Sigillate i lembi delle strisce in modo da chiuderle, esercitando una leggera pressione con le dita.
Dovrete ottenere 3 salami. Avvicinateli tra loro, unite le due estremità superiori e cominciate a intrecciarli senza allungare l'impasto. Mettete la treccia così realizzata su una teglia da forno rivestita con carta da forno, spennellatela con il tuorlo, sbattuto con un goccino di latte e infornate in forno preriscaldato a 180° gradi per circa 40 minuti. Sfornate e buon appetito.










Nessun commento:

Posta un commento