mercoledì 17 agosto 2016

FILETTO DI MANZO SFUMATO AL MIRTO CON LA MIA MARMELLATA DI SUSINE, CIPOLLE ROSSE, MIRTO E BALSAMICO CON GALANOVAI FUSO IN CANNOLO DI SFOGLIA CON SEMI DI SESAMO. ACCOMPAGNATO DA PURE' DI PATATE PROFUMATO AL MIRTO



DOLCI TENTAZIONI D'AUTORE e le sue LE GOLOSE...DI SARDEGNA. Oggi vi presento un'altra ricetta dove una delle mie marmellate la fa da protagonista... MARMELLATA DI SUSINE, CIPOLLE ROSSE, MIRTO NERO E BALSAMICO! Ideale per accompagnare i formaggi, le carni rosse e le selvaggine e per condire le insalate ).
Dovete sapere che ho da poco presentato le mie marmellate e confetture di frutta fresca e ortaggi ( sotto potete vedere la lista in continuo aggiornamento). Ci tengo a precisare che non sono le solite marmellate , ma mi piace idearle e testarle per proporle agli chef o a chi si diletta ai fornelli, in abbinamento ai formaggi, ai gelatieri come topping per i gelati, per la pasticceria come base per torte e crostate, per aromatizzare le creme, le mousse o per la piccola pasticceria.



Se volete contattarmi per assaggiarle 3927451519.
Sul mio Blog intanto vi presento le ricette che realizzo per poterle utilizzare, non solo dolci ma anche salate.
Un goloso barattolino  che vi assicuro darà ai vostri piatti a base di carne, pesce e formaggi o per la pasticceria e sui gelati, un grande tocco di originalità, In questa ricetta per personalizzare e rendere originale il filetto di manzo ho utilizzato  la mia MARMELLATA DI SUSINE, CIPOLLE ROSSE, MIRTO NERO E BALSAMICO. Una ricetta in cui ho voluto esaltare i profumi e i sapori della terra di Sardegna , dove la mia marmellata ben si sposa con il gusto dolce e delicato del filetto di manzo e con il sapore deciso del Pecorino semi stagionato Galanovai fuso all'interno di un cannolo di sfoglia con semi di sesamo . il tutto accompagnato da un pure' di patate profumato al mirto.



INGREDIENTI per 4 persone;

800 gr di filetto di manzo;

150 gr di Marmellata di susine, cipolla rossa, mirto nero e balsamico LE GOLOSE DI SARDEGNA;

q.b. di olio extra vergine di oliva;

un bicchierino di liquore di  mirto;

q.b. di sale al mirto o sale normale;

q.b. di farina;

qualche rametto di mirto fresco;

Per il purè di patate:

1 Kg di patate a pasta gialla;

330 gr di latte intero fresco;

20 gr di liquore di Mirto;

30 gr di parmigiano grattugiato;

30 gr di burro.

Per i cannoncini:

una sfoglia rettangolare;

4 tocchi di formaggio pecorino semi stagionato Galanovai;

una manciata di semi di sesamo;

un uovo ed un goccino di latte per spennellare.



PROCEDIMENTO:
Prima cosa, preparare i cannoli di sfoglia; prendete 4 cannoli di metallo come quelli che si usano per fare i cannoncini. Srotolare la sfoglia , tagliate dei rettangoli e arrotolateli sui cannoli di metallo precedentemente oleati. Prendete una teglia rettangolare e rivestitela con carta da forno.
Con un coltellino affilato, praticate sulla superficie delle incisioni a rettangolo ed estraete la parte in eccesso. Spennelate la superficie con un tuorlo d'uovo ed un goccino di latte. Spolverizzate con qualche seme si sesamo e infornate in forno preriscaldato a 180° grandi per circa 15 minuti o comunque  fino a doratura ( lasciateli molto chiari perchè poi torneranno in forno).

Io per la preparazione del purè ho utilizzato il Bimby; sbucciate e tagliate a tocchetti le patate. Posizionate la farfalla nel Bimby e mettete dentro le patate, aggiungete il latte e il mirto, salate e portate a cottura Vel 1 per 25 minuti a 100° gradi.
Dal pezzo di filetto ricavate delle fette belle spesse e passatele bene  nella farina da entrambe i lati.
Prendete una padella antiaderente che possa contenerle tutte, aggiungete qualche cucchiaio di olio evo, qualche rametto di mirto, fate scaldare e spegnete lasciando riposare 10 minuti ( il tempo di far aromatizzare l'olio ).



Riaccendete il fuoco sotto la padella, eliminate il mirto e fate rosolare i filetti da una parte e dall'altra, rigilandoli con una pinza per evitare di bucarli e far uscire i succhi. Deve formarsi una crosticina esterna che permetterà alla carne di sigillarsi .





Sfumare con il bicchierino  di mirto per un minuto e aggiungere la marmellata. Fate sciogliere leggermente, salate e lasciate da parte in caldo.



Sfornate i cannoli, lasciate raffreddare e delicatamente sformateli eliminando il cannolo di metallo.


Mettete dentro ognuno un pezzo di formaggio e rimettete in forno caldo a 180° gradi fino a quando il formaggio non si sarà leggermente sciolto.

Appena le patate sono cotte, aggiungete il burro e il parmigiano e fate mantecare a Vel 4 per 30 secondi.
Preparate il piatto per il servizio, da una lato il cannolo con il formaggio fuso, il filetto bagnato con il suo sughetto, qualche cucchiaio di purè .


Nessun commento:

Posta un commento