mercoledì 18 maggio 2016

PIZZETTE CILIEGINO E... IL FORMAGGIO NELL'IMPASTO



Sono sempre alla ricerca di idee sfiziose da proporre per i miei Buffet perchè , come sa chi mi segue, mi piace differenziarmi dalla massa anche se questo spesso non viene apprezzato, anzi! Spesso si opta per "cio' che costa poco" senza pensare che dietro si nascondono sempre poca professionalità, scarsa attenzione alla materia prima, scelta di ingredienti spesso surgelati o preconfezionati e la mancanza di rintracciabilità e conoscenza di materie prime e materiali.
Io ci tengo sempre a precisare che ciò che esce dal mio laboratorio è frutto di un'attenta scelta degli ingredienti, tutto ciò che preparo è realizzato da me,testato e rintracciabile...mi assumo la responsabilità di tutto ciò che esce dalla mia cucina. Testo tutte le mie ricette prima di proporle al mio pubblico affezionato, le studio ci metto tutta la mia passione e creatività, vado ogni giorno alla ricerca dell'ingrediente fresco di stagione, con un occhio anche a chi lavora ancora in maniera artigianale; per intenderci preferisco acquistare la frutta e la verdura direttamente da chi la coltiva, i prodotti caseari direttamente dai caseifici locali, le farine dai Molini e via discorrendo. Tutto questo penso che debba avere un valore e ogni giorno sono qui a scrivere e a pubblicare ricette per voi che mi seguite, per cercare di divulgare il più possibile questo messaggio.
Detto questo, oggi vi propongo queste meravigliose pizzette, rese ancora più gustose dalla presenza della mozzarella nell'impasto. Ideali per un buffet sono fantastiche anche per un aperitivo con gli amici o per la merenda dei vostri bambini.



INGREDIENTI per circa 20 pizzette:

200 gr di farina 0;

150 gr di mozzarella possibilmente soda;

50 gr di acqua;

1/2 cucchiaino di miele;

30 gr di olio extravergine di oliva più q.b. per la finitura;

un cucchiaino di sale;

1/2 cubetto di lievito di birra;

una decina di pomodorini ciliegino;

q.b. di origano;




PROCEDIMENTO:

Tritate finemente la mozzarella e mettetela in una planetaria munita di frusta. Aggiungete l'acqua, il miele, l'olio extravergine di oliva, il lievito di birra sbriciolato con le mani e azionate la planetaria. Sostituite la frusta con il gancio, aggiungete la farina, il cucchiaino del sale e impastate per almeno 5 minuti. Trasferite l'impasto su un piano di lavoro ben infarinato e formate una palla. Mettetela all'interno di una ciotola leggermente unta con un pò di olio evo lasciate da parte  a lievitare per un'oretta circa o comunque fino al raddoppio del suo volume.
Trascorso questo tempo trasferite nuovamente l'impasto sul piano di lavoro ben infarinato, dividetelo in una ventina di pezzi e ricavate delle palline che devono essere poco più grandi di una noce.
Disponete le palline ottenute su una teglia da forno rivestita con carta da forno e fate riposare ancora un'ora.
Quando manca un quarto d'ora alla fine della lievitazione accendete il forno a 200° gradi, lavate e tagliate a metà i pomodorini.
Riprendete le palline di pasta e mettete al centro la metà del pomodorino esercitando una leggera pressione. Salate leggermente, spennellate con un pò di olio evo la superficie delle pizzette e spolverizzate con un pochino di origano.
Cuociamo in forno per circa 15 minuti e servite calde in modo che mantengano la loro croccantezza.




Nessun commento:

Posta un commento