giovedì 12 maggio 2016

MEZZE PENNE RISOTTATE CON FAVE, GUANCIALE E PECORINO



Un primo piatto fresco, ideale quando inizia a far caldo. Le fave sono al top della stagione, sono ricche di sali minerali, soprattutto di ferro, ricche di fibre e povere di grassi. Certo questa ricetta non è sicuramente ipocalorica ma almeno vi lascio l'illusione di utilizzare un ingrediente dietetico come le fave! Che poi poverine chissà perchè in cucina vengono utilizzate veramente poco. La particolarità di questa pasta sta nella sua cremosità data dal fatto che viene cotta nel liquido di cottura con gli altri ingredienti.Vi faccio scoprire come....

INGREDIENTI per 4 persone:

300 gr di mezze penne rigate;

100 gr di guanciale di prima qualità;

600 gr di fave pulite;

10 gr di olio extra vergine di oliva;

una cipolla piccola;

230 gr di pomodorino ciliegino;

400 gr di acqua bollente;

50 gr di pecorino grattugiato più q.b. per la presentazione del piatto;

q.b. di sale e di pepe.



PROCEDIMENTO:

Possibilmente in una pentola a pressione munita di cestello, aggiungete un pochino di acqua e fate cuocere le fave per circa 20 minuti. Salatele e lasciatele da parte in caldo. Scaldiamo una padella antiaderente dai bordi alti e  abbastanza grande da contenere la pasta per la cottura, fatela scaldare per bene, tagliate a listarelle il guanciale e fatelo rosolare fino a renderlo leggermente croccante. Toglietelo dalla padella e lasciate in caldo e  Sbucciate e tritate finemente la cipolla. Aggiungiamo nella padella i 10 gr di olio evo e soffriggete la cipolla per circa 3 minuti. Aggiungiamo i pomodorini lavati e tagliati in quattro parti e cuociamo per 5 minuti. A questo punto aggiungete 400 gr di acqua bollente, aggiustate di sale , aggiungete la pasta e cuocetela per circa 7/8 minuti continuando a mescolarla. Al termine della cottura aggiungete le fave e i 50 gr di pecorino grattugiato in modo da mantecare per bene. Questo tipo di cottura permette all'amido contenuto nella pasta di non disperdersi e quindi cuocendosi nel suo sugo permette al piatto di diventare e mantenere la cremosità. Servite caldo con una spolverizzata di pecorino , una macinata di pepe fresco ( io ho utilizzato il pepe verde ) e con il guanciale croccante.





Nessun commento:

Posta un commento