mercoledì 6 aprile 2016

SFOGLIE DI PIZZA CROCCANTI AL ROSMARINO

Sfoglie croccanti  da servire calde, ancora fragranti, con dell'ottimo prosciutto crudo tagliato al coltello oppure una fetta di mortadella sottilissima.


                            


INGREDIENTI PER LE SFOGLIE:

300 gr di acqua tiepida;

10 gr di lievito di birra fresco;

un cucchiaino di miele;

500 gr di farina 0;

10 gr di sale;

15 gr di olio extra vergine di oliva;

q.b. di aghi di rosmarino.

INGREDIENTI per l'emulsione:

30 gr di acqua;

30 gr di olio extra vergine di oliva;

un cucchiaio di sale.



PROCEDIMENTO:

All'interno di una planetaria dotata prima di foglia e successivamente di gancio, mettete i 300 gr di acqua e i 10 gr di lievito di birra sbriciolandolo con le mani, il cucchiaino di miele e misceliamo per una trentina di secondi . Mettete il gancio e aggiungete 500 gr di farina, i 10 gr di sale, i 15 di olio evo e impastate per 10 minuti, lasciando riposare all'interno della planetaria altri 10 minuti. Impastate ancora per cinque minuti e lasciate riposare altri 10 minuti sempre all'interno della planetaria. Dovete ripetere questa operazione altre due volte. 
Trasferite l'impasto su un piano di lavoro ben infarinato, formate una palla e fate lievitare all'interno di una ciotola capiente coperta e al caldo, per circa un'oretta fino al raddoppio del volume. 
Preriscaldate il forno a 220°gradi.
Riprendete l'impasto lievitato e dividetelo in 8 parti uguali, formate delle palline e lasciatele riposare coperte con un telo di cotone per 10 minuti. 
Nel frattempo preparate l'emulsione: In una ciotola sciogliete il sale con 30 gr di acqua e i 30 gr di olio evo. Sbattete con la forchetta per emulsionare bene.Oppure mettete gli ingredienti dentro un barattolo, chiudete con il coperchio ed emulsionate. Riprendete le palline di impasto e stendetele allargandole con le mani in una sfoglia sottilissima. Bucherellate con la forchetta, spennellate la superficie con l'emulsione e distribuite qualche ago di rosmarino. Infornate per circa 15 minuti a 220°gradi.



Nessun commento:

Posta un commento