lunedì 4 gennaio 2016

SPIEDINO CROCCANTE DI SPADA E MOZZARELLINE


Ecco un altro fingerfood che ho pensato di realizzare per la cena della Vigilia di Natale. In casa ci sono i nipotini e anche se devo ammettere che mangiano di tutto , cerchiamo sempre il modo più divertente e sfizioso di fargli mangiare quegli ingredienti che ancora non riescono ad apprezzare. Il fritto piace sempre ( anche i sassi fritti sono buoni ) e non c'è cosa più divertente che mangiare con le mani uno spiedino. Pochissimi ingredienti e ricetta velocissima. Apprezzata e riproposta da mia mamma il giorno dopo ( a dimostrare che doveva essere veramente buona )! DA PROVAREEEEE!


INGREDIENTI:

tre grandi fette di pesce spada freschissimo;

due confezioni di mozzarelline piccole;

q.b. di pangrattato;

tre o quattro uova ( a seconda delle dimensioni );

q.b. di farina;

q.b. di olio di oliva o di semi di arachide per friggere;

qualche goccia di glassa di aceto balsamico;

q.b. di sale.




PROCEDIMENTO:

Eliminate la pelle dalle fette di  pesce spada e tagliatelo a tocchetti, Scolate le mozzarelline dalla loro acqua. Prendete degli spiedi li legno e infilzate intervallandole i tocchetti di pesce e le mozzarelline ( io ho previsto tre tocchetti di pesce e due mozzarelle ). In una ciotola larga sbattete le uova, mettete in un piatto la farina e nell'altro il pangrattato. Preparatevi per la panatura: passate gli spiedi prima nella farina, poi nell'uovo ed infine nel pangrattato. Se la volete più spessa ripassatela nell'uovo e nuovamente nel pangrattato. Portate l'olio a temperatura ( io ho usato una friggitrice ), eliminate la parte in eccesso dello spiedino se non dovesse entrare nella padella o nella friggitrice e friggete. Appena lo spiedino assume un bel colore dorato, adagiatelo su un piatto rivestito di carta assorbente da cucina e salate. Posizionatelo sul piatto per il servizio e accompagnatelo con qualche goccia di glassa di balsamico.



Nessun commento:

Posta un commento