venerdì 20 novembre 2015

PACCHERI AL FORNO ALLA CALABRESE ( Da IL MIO QUADERNO DI RICETTE )



Questa è un'altra ricetta della tradizione calabrese che mi ha tramandato mia mamma. Sicuramente un piatto unico considerati tutti gli ingredienti utilizzati. Se la preparate in anticipo il giorno dopo è più buona ! Io preferisco usare i paccheri rigati ( tipico formato di pasta regionale )  perchè trattengono meglio il sugo ma in alternativa, se non li trovate, optate per quelli lisci ma che siano di ottima qualità nè va della riuscita della ricetta.


INGREDIENTI:

500 gr di pasta formato paccheri rigati ;


Ingredienti per il ragù;

2 lt di passata di pomodoro;

mezza cipolla tritata;

600 gr di carne di macinato mista ( manzo e maiale );

500 gr di pisellini primavera;

q.b. di sale;

q.b. di olio extra vergine di oliva;


Ingredienti per le polpettine:

200 gr di carne macinata mista ( manzo e maiale ) ;

un uovo intero;

tre cucchiai di parmigiano grattugiato;

un cucchiaio di pecorino grattugiato;

4/5 cucchiai di pangrattato;

q.b. di prezzemolo e basilico tritato;

q.b. di olio di oliva per friggere;

q.b. di sale.


E per finire...:

4 uova sode;

500 gr di pasta filante ( o mozzarella );

q.b. di parmigiano grattugiato;

150 gr di salame tagliato a fette sottili.


PROCEDIMENTO:

Fase 1:

Per prima cosa preparate il ragù; Sbucciate ,tagliate a metà la cipolla e tritatene metà. In un tegame mettete un paio di cucchiai di olio evo e fatela rosolare. Aggiungete la carne macinata e fate insaporire. Aggiungete la passata di pomodoro, regolate di sale e fate sobbollire. Aggiungete i pisellini e lasciate cuocere per 15/20 minuti. Spegnete e lasciate riposare.

Fase 2:

A questo punto preparate e friggete le polpettine. In una capiente ciotola mettete la carne macinata, unite il parmigiano grattugiato, il pecorino , il trito di basilico e prezzemolo, l'uovo , aggiustate di sale e amalgamate impastando bene con le mani. Formate delle polpettine piccole piccole. Intanto in un alto tegame o nella friggitrice portate l'olio di oliva a temperatura e friggete le polpettine. Scolate e mettetele sopra un piatto rivestito di carta assorbente da cucina in modo che perdano eventuale unto in eccesso. Lasciatele da parte.

Fase 3:

In una pentola capiente portate ad ebollizione abbondante acqua . Appena raggiunge il bollore, salatela e cuocete i paccheri scolandoli molto al dente. Versateli in una capiente ciotola e conditeli con il ragù.

Fase 4:

Prendete una teglia da forno rettangolare. Mettete sul fondo un paio di cucchiaiate di ragù, aggiungete metà della pasta condita e allargatela fino a coprire il fondo della teglia, aggiungendo ancora un paio di cucchiaiate di ragù. A questo punto mettete sulla pasta; le fette di salame, le uova sode tagliate a fettine, la pasta filante tagliata a fette sottili, le polpettine e ricoprite ancora con il ragù . Spolverizzate con del parmigiano grattugiato. Ricoprite con la rimanente pasta, coprite con il restante ragù e terminate con un altra spolverizzata di parmigiano grattugiato. Mettete in forno preriscaldato a 180à° gradi per circa 20 minuti o almeno fino a che la superficie non risulti gratinata. Porzionate e servite caldo.


Il mio suggerimento:
In alternativa al salame per la farcitura potete aggiungere fette di melanzane tagliate sottili e fritte.





Nessun commento:

Posta un commento